La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

Conoscenze di base

Riscaldamento a pellet: tecnologia consolidata

Oggi gli impianti di riscaldamento a pellet sono tecnicamente validi e affidabili e sono disponibili per ogni esigenza: stufe e caldaie a pellet per piccoli impianti di combustione privati o centrali termiche aziendali e comunali. Gli impianti dei maggiori costruttori sono di comprovata qualità.

Un investimento che conviene

Il riscaldamento a pellet si ammortizza velocemente! A seconda delle oscillazioni del prezzo del gasolio per riscaldamento, è possibile risparmiare ogni anno oltre 1.000 euro rispetto al riscaldamento a gasolio.

Caldaie a pellet per piccoli impianti di combustione

Le caldaie a pellet per piccoli impianti di combustione funzionano in modo completamente automatico con una potenza compresa tra 10 e 50 kW. Vengono impiegate per il riscaldamento centrale e la produzione di acqua calda in case unifamiliari e condomini. La caldaia a pellet viene collocata in cantina o in un locale caldaia. Dal deposito o dal serbatoio principale, viene riempito automaticamente un “serbatoio giornaliero” montato direttamente sulla caldaia, mediante una coclea di convogliamento o un sistema di aspirazione per pellet. I pellet vengono trasportati da questo serbatoio giornaliero (tampone) nella camera di combustione per mezzo di una coclea.

Deposito di pellet con sistema di aspirazione per pellet e caldaia

Stufe a pellet

Le stufe a pellet sono disponibili in molteplici varianti di realizzazione e versioni tecniche. Il calore è distribuito nei singoli locali mediante apparecchi di ventilazione. Le stufe combinate dispongono di uno scambiatore di calore per il circuito di riscaldamento dell’acqua, che consente di utilizzarle addirittura come riscaldamento centrale unico per edifici a basso consumo energetico. Tutte le stufe funzionano in modo totalmente automatico: il pellet viene convogliato dal serbatoio posteriore alla camera di combustione attraverso una piccola coclea. Inoltre, il serbatoio principale può essere alimentato automaticamente, mediante condotte di aspirazione, da un deposito di combustibile collocato ad una distanza massima di 20 metri.

 

Impianti industriali

Centrali termiche per un fabbisogno maggiore

Per un fabbisogno energetico maggiore è possibile azionare a pellet anche centrali termiche o sistemi minori di combustione a biomassa. La potenza va da 50 a 1.000 kW. Ciò consente di alimentare con l’energia prodotta dal pellet di legno interi complessi abitativi o strutture aziendali.

 

Fornitura

Consegna puntuale, rifornimento pulito

Il fornitore FireStixx competente provvederà a rifornire di pellet sfuso il deposito in modo affidabile e pulito. Il rifornimento è semplice e veloce come nel caso del gasolio.

Il rivenditore FireStixx offre sempre assistenza e rifornimenti professionali, sia in caso di prima fornitura o di forniture successive. La quantità consegnata viene pesata con precisione al chilogrammo con una bilancia. Tutti i dati vengono registrati nel verbale di carico. Ciò consente al rivenditore FireStixx di garantire un livello qualitativo elevato e costante, dal trasporto accurato fino al riempimento del deposito con una ridotta formazione di polvere.

Come optional possiamo anche dotare i pellet di pelprotec®.

Polvere ridotta del 95% durante il rifornimento

Con i pellet Premium FireStixx la polvere durante il rifornimento non è più un problema.

  • Prima della consegna gli ultimi resti di polvere e particelle sottili vengono filtrati a fondo.
  • Prima che i primi pellet vengano soffiati nel deposito, l’autista collega una ventola di aspirazione. Così durante l’intera operazione di rifornimento si crea una leggera depressione nel deposito.
  • Grazie al processo di lavorazione pelprotec® si genera il 95% di polvere in meno durante il rifornimento, rispetto ad altri pellet DIN. Ciò garantisce anche il corretto funzionamento del riscaldamento!

Tutti i dati vengono registrati nel verbale di carico che accompagna la consegna al cliente. Ciò consente al rivenditore FireStixx di garantire un livello qualitativo elevato e costante, dal trasporto accurato fino al riempimento del deposito con una ridotta formazione di polvere.

Fornitura garantita per tutto l’anno

Provvedendo al rifornimento in estate, si trae vantaggio da un’offerta ai massimi livelli; la produzione di pellet di legno procede a pieno regime perché sono disponibili trucioli e segatura di legno in quantità sufficiente alla fabbricazione del pellet. FireStixx garantisce sempre una fornitura sicura, in qualsiasi periodo dell’anno.

Pratico e maneggevole: FireStixx è disponibile anche in sacchi

Per le stufe il pellet Premium di FireStixx è disponibile in sacchi di formati diversi. Acquistando un intero pallet, FireStixx consegna la merce in sacchi franco fabbrica in tutta Europa, per un importo forfetario di trasporto. Per quantitativi inferiori è possibile rivolgersi a negozi specializzati selezionati.

Qui sono disponibili tutti i dati tecnici sul pellet in sacchi FireStixx.

Stoccaggio

Indicazioni e consigli importanti per conservare correttamente il pellet:

1. Aerazione

Aerare a sufficienza i depositi e i serbatoi di stoccaggio! Per la maggior parte delle situazioni di stoccaggio in depositi domestici è sufficiente impiegare coperchi aerati per i bocchettoni di riempimento ed aspirazione.

2. Bambini

Impedire l’accesso ai depositi di pellet! Assicurarsi che i bambini e le persone non autorizzate non possano accedere al deposito di pellet!

3. Sicurezza

L’accesso ai locali di stoccaggio del pellet è consentito solo per interventi di pulizia e manutenzione. A questo scopo la caldaia a pellet deve essere spenta. Accedere solo previa ventilazione incrociata di almeno 15 minuti! Quando si lavora in locali e serbatoi di stoccaggio pieni, deve sempre essere presente per ragioni di sicurezza una seconda persona fuori dal deposito!

4. Fuoco e fiamme libere

Nei locali di stoccaggio di pellet è vietato fumare, utilizzare fiamme libere e altre fonti d’innesco!

5. Magazzini di grandi dimensioni

Per locali di stoccaggio superiori alle 10 tonnellate si applicano speciali disposizioni di sicurezza. L’accesso è consentito esclusivamente a personale specializzato.

6. Struttura del locale di stoccaggio

Oltre alla qualità del pellet, la struttura del deposito è altrettanto importante per un funzionamento corretto del sistema di riscaldamento.

7. Suggerimento extra: va bene anche così!

Chi non dispone di un locale di stoccaggio separato, può conservare il pellet di legno in contenitori di fabbricazione industriale. Per i locali interni sono disponibili silos a sacco o serbatoi di deposito, mentre per l’esterno esistono cisterne interrate.

 

Politica dei cookie

Questo sito utilizza i cookie per memorizzare.

Si accetta?